Recently in Sessualità ed Erotismo Category

La valigia rossa

| | Comments (0)
Tupper Sex

Negli anni Cinquanta erano i Tupperware party, in cui le signore si ritrovavano per piazzare nelle case i famosi contenitori di plastica per alimenti.

Poi, nel 2005, in Spagna, è arrivata Dina Hoernecke che, con le sue ragazze de La Maleta Roja, ha tentato di dare "Una risposta alla cattiva educazione che noi spagnole riceviamo in campo sessuale" e ha inventato i Tuppersex party. La dinamica è la stessa: una mette a disposizione la casa, chiama a raccolta le amiche, e la venditrice porta-a-porta arriva con la sua valigetta, pronta a esporre la sua merce. Solo che, questa volta, i prodotti sono sex toys, oli per il corpo e cosmetica erotica, lingerie e piume.

Oggi lì le Reuniones Tuppersex sono frequentatissime, e la moda sbarca anche in Italia, grazie a due aziende che operano in materia: La Valigia Rossa, sorella nostrana di quella spagnola, e Love Factory Italia. Le riunioni, a porte chiuse e dedicate solo alle donne, durano all'incirca due ore, e sono l'occasione non solo per vedere, toccare, assaggiare e odorare le proposte che le consulenti estraggono man mano dalle loro valigie, ma anche, e soprattutto, per parlare liberamente di sesso, nell'atmosfera complice di un pomeriggio tra amiche.

Per organizzare un incontro non ci sono costi: è richiesto solo un impegno di acquisto minimo di dieci euro.

Per chi volesse avere maggiori informazioni al riguardo (e, perché no, anche per fare un corso di formazione, a Barcellona, per diventare promoter), può contattare la responsabile italiana dell'iniziativa, Cristina Luzzi, all'email cristina.luzzi@lavaligiarossa.com

Tantra. La sensualità spirituale

| | Comments (1)

"Tantra" in sanscrito significa 'espansione'. Espansione della consapevolezza fino alla piu' elevata comprensione spirituale.
Nelle antichissime scritture sacre indiane, gli insegnamenti tantrici vengono presentati attraverso un dialogo tra Shiva (energia maschile) e sua moglie Shakti (energia femminile). Shiva e Shakti, i due amanti cosmici dell'universo, si cercano, si incontrano e si uniscono e realizzano l'Unita'. Ovvero la comprensione suprema che Shiva e Shakti sono una sola cosa. Shiva e' presente in Shakti e Shakti in Shiva. Essi superano il dualismo, e la complementarieta' degli opposti.

Lo stesso e' per tutti noi, come in un gioco di specchi ci guardiamo negli altri, ci cerchiamo negli altri. Tutto allo scopo di trovare noi stessi e completarci. Gli altri ci mostrano parti di noi, che possiamo odiare od amare ma che ci appartengono. Inoltre a livello energetico spirituale, al di la' della forma corporea, siamo un'unica energia che non e' ne' maschile ne' femminile, ma solo forza creatrice. Il Tantra e' considerato una scorciatoia tra le varie arti meditative per il raggiungimento dell'illuminazione.

Nel Tantra kundalini yoga Shiva e Shakti partono dal basso e si avviluppano a spirale risalendo verso l'alto, lungo la colonna vertebrale, si incontrano nei sette chackra, o centri di coscienza, per giungere alla fusione con l'energia di tutto l'universo, l'illuminazione, dopo aver trasceso i passaggi nei chackra inferiori. Nel Tantra l'atto amoroso e' considerato il mezzo per entrare nel tempio del divino e dal corpo riconnettersi alle proprie origini spirituali. L'energia e' una ed e' sempre la stessa, l'energia sessuale e' l'energia primordiale della Creazione. E' energia di amore puro.

Il Tantra e' l'arte della purificazione energetica, dell'ascoltare con un'intensita' cosi' piena da scomparire come ego, e quello che resta e' cio' che e' essenziale ed eterno. Il primo passo e' quello di ricollegare il cuore e l'amore alla sessualita'. E concedersi uno spazio rilassato per esplorare, senza fretta, uno spazio di fiducia reciproca. I pensieri spesso influiscono sullo scorrimento dell'energia nel corpo e lo intasano. Si e' sempre molto tesi nella sessualita', intrappolati nei giudizi, etichette, condizionamenti, luoghi comuni ( il supermacho, la seduttrice, il desiderio di perfezione, la vergogna, i divieti, le paure e via dicendo ).

Osservando i propri pensieri, come nella meditazione, si potra' prendere coscienza di una serie di convinzioni della mente che generano reazioni fisiche conseguenziali. Dolcemente, nella fiducia, si scoprira' che tutto questo pattume mentale, non ci appartiene, ma ci e' stato inculcato da condizionamenti esterni, dalla societa', dalle religioni, dall'educazione. Si puo' lasciar andare. Si puo' smettere di dare energia a queste convinzioni, semplicemente osservare con amore e compassione e, se lo desideriamo, condividere con il partener quello che sta accadendo. Si puo' rilasciare la tensione, lo sforzo del dover fare. La sessualita' tantrica non e' sforzo, ma e' qualcosa che deve accadere da se', da uno spazio di rilassamento e di non giudizio. Non e' necessario che sia grandioso, e nessuno deve dimostrare di essere un grande amatore, ma semplicemente essere quello che e', accettandosi come si e'. Il Tantra ha bisogno di lentezza, di riattivare gli organi di senso, di guardarsi negli occhi, di respirare insieme e di ascoltare l'uno il cuore dell'altro, di essere presenti. L'uomo nella sua energia maschile incontra la donna e ad essa si apre, e la donna si lascera' ricevere per incontrare il suo opposto. La presenza al qui ed ora, per non correre via con la mente e con il corpo alla ricerca dell'orgasmo. Nel Tantra l'orgasmo si dimentica. L'energia cresce e si espande. Si incanala verso il cuore e verso l'alto. Nel Tantra piu' estremo, addirittura il movimento cessa. Si rimane uniti, in meditazione, fino a quando il movimento comincia da solo. La vita, la creazione, in fondo, accade da se'....

Creative Commons License

This blog is licensed under a Creative Commons License

Technorati


November 2011

Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

About this Archive

This page is a archive of recent entries in the Sessualità ed Erotismo category.

Salute e Bellezza is the previous category.

Società e Stili di Vita is the next category.

Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

Tag Cloud