Alice in Wonderland

| | Comments (0)
Alice in Wonderland

Il nuovo film di Tim Burton è nelle sale solo da pochi giorni, ma nella moda impazza già l'Alice-mania. Se nei prossimi giorni capiterete a Parigi, lo noterete anche lì.

Le Printemps è uno dei primi "grandi magazzini" della ville lumière. Si trova in Bouvelard Haussmann, proprio vicino alle Galeries Lafayette, ed è tutt'ora una mecca dello shopping.

Le Printemps ha dedicato alcune delle sue vetrine proprio all'eroina di Lewis Carrol, concedendo massima libertà a un gruppo di designers internazionali che hanno usato la loro immaginazione per creare il loro personali vestiti da Alice. Tra questi, Haider Ackermann, Manish Arora, Chloé, Ann Demeulemeester, Christopher Kane, Nicholas Kirkwood, Maison Martin Mariangiela, Bernhard Willhelm, e Alexander McQueen, visionario stilista londinese scomparso nel febbraio di quest'anno.

Come tributo al leggendario Tea Party del Cappellaio Matto, Printemps e Ladurée (il famoso marchio francese di pasticceria) hanno installato una vera e propria sala da tè all'interno del negozio. L'esposizione dura fino al 14 marzo.

Senza per forza andare oltralpe, anche facendo dei giri di shopping nostrani vedrete sbucare dai negozi dei Bianconigli e dei Leprotti Bisestili, come ad esempio quelli delle vetrine di Furla.

Leitmotiv for Furla

Nel 2007 nasce il progetto Furla Talent Hub, per promuovere giovani talenti e le loro proposte innovative. Per la primavera/estate 2010 si riconferma la capsule collection di Fabio Sasso e Juan Caro, designer del marchio Leitmotiv, ispirata, appunto, ad Alice, con una serie di accessori retro-pop.

Pochette, doctor bag, foulard, portachiavi, ombrelli, in cui il tema fiabesco viene rivisitato in chiave "tecno-vittoriana", con ripetizioni caleidoscopiche di personaggi e fiori. Per sentirci anche noi, almeno un po', parte del loro Paese delle Meraviglie.


Regole per commentare gli articoli
L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non utilizza filtri preventivi e pertanto chi invia il proprio messaggio è il reale e l'unico responsabile del contenuto e delle sue sorti.

Prima di intervenire nel blog è utile sapere che non sono consentiti messaggi:

  • - privi di indirizzo email
  • - anonimi (cioè senza nome e cognome) ma puoi utilizzare uno pseudonimo
  • - pubblicitari
  • - con linguaggio offensivo
  • - che contengono turpiloquio
  • - con contenuto razzista o sessista
  • - il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, etc.)

    La redazione potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. La redazione non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

    Invia il tuo commento

    (Se non hai mai scritto su questo blog, il tuo commento dovrà essere approvato dalla redazione. Ti ringraziamo per l'attesa.)

    Accedi al blog per commentare questo articolo oppure lascia un tuo commento senza effettuare la registrazione cliccando direttamente su comment anonymously.

    Ti ricordiamo che i messaggi anonimi (senza nome e cognome) saranno cancellati.




    Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003
    Desideriamo informarti che il Decreto legislativo n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Ai sensi dell'art.13 del D.lgs. n.196/2003, ti forniamo, quindi, le seguenti informazioni:

  • i dati da te forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
  • il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza
  • i dati da te forniti non saranno oggetto di diffusione
  • Creative Commons License

    This blog is licensed under a Creative Commons License

    Technorati


    November 2011

    Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat
        1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30      

    About this Entry

    This page contains a single entry by Beatrice Pesente published on March 10, 2010 11:19 AM.

    Cercatori di emozioni was the previous entry in this blog.

    Fuga di primavera a Budapest: la capitale dai mille volti is the next entry in this blog.

    Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

    Tag Cloud