21 dicembre 2012: fine del mondo o inizio di un nuovo mondo?

| | Comments (1)
The 2012 Maya Calender

Sembra che il mondo finirà nel 2012.

E' notizia che gira da mesi, in modo più o meno soffuso, ma ultimamente sembra non si parli d'altro, anche grazie ad una pellicola appena uscita nelle sale cinematografiche.
Social network, Web, una miriade di libri scritti da saccenti e "presunti" esperti di settore, persino documentari realizzati da Reti insospettabili: i media in generale sembrano essersi scatenati urlando al mondo che l'Armageddon è alle porte. Le motivazioni sono diverse, ma è praticamente certo che il giorno 21 dicembre 2012 una serie di eventi coincidenti e drammatici scateneranno la fine di tutto.

Tra i delatori più stimati troviamo l'astrologo-profeta inglese Nostradamus, che ha avuto il merito di avere predetto alcuni tra gli eventi più importanti e tragici della storia dell'umanità; ma la fonte più insigne è una delle civiltà tra le più misteriose e brillanti di tutti i tempi, i Maya.
Cultura del Centro America sviluppatasi tra il 1800 a.C. e il 1530 d.C., ci ha tramandato profonde conoscenze nel campo della matematica ma soprattutto dell'Astronomia, tanto da attribuirle origini aliene.

Ossessionati dal tempo, sono stati capaci di effettuare misurazioni precise e sorprendenti, tanto da riuscire persino a predire le eclissi. I Maya credevano che il tempo fosse diviso in cicli di distruzione e di rinascita della terra, e l'ultimo è stato calcolato tra il 13/08/3114 a.C. e il 21/12/2012 d.C.
Pertanto, secondo la loro previsione, in questa data il mondo e il tempo così come lo conosciamo avrà termine.

Sembra che in quell'anno si verificheranno una serie di eventi astronomici e fisici assolutamente straordinari. Si prevedono impatti di asteroidi che causeranno lo spostamento dell'asse terrestre, con il conseguente spaccamento della crosta. Si parla di un'inversione dei campi magnetici dei poli, fenomeno iniziato già da tempo, ma che sembra abbia preso una misteriosa accelerazione. I più convinti attendono l'arrivo di quello che gli antichi Sumeri chiamarono Nibiru, un corpo celeste dalle dimensioni gigantesche, anche se non precisamente identificato, che secondo molti, a parte gli evidenti effetti catastrofici che si verificherebbero a causa di un ipotetico impatto, interagirebbe col sole e l'intero sistema con esiti apocalittici.
I fautori della New Age, invece, attendono con gioia questa data, poiché astrologicamente avrà finalmente termine l'Era dei Pesci, legata al materialismo e all'edonismo, per entrare nell'Era dell'Acquario, dove la realizzazione della coscienza collettiva ci proietterà in un futuro di pace e amore, senza più guerre, carestie e sofferenze.

Quindi, che sia per l'arrivo dell'Anticristo, a causa del riscaldamento globale o dello scatenarsi di tempeste solari, sembra che a breve saremo chiamati alla resa dei conti. Al di là di ogni mistificazione e di qualsiasi teoria, anche se supportata più o meno scientificamente, è indubbio che siamo giunti sull'orlo del baratro, per motivi quasi sempre imputabili al genere umano, e che se non corriamo ai ripari ne pagheremo pesantemente le conseguenze.

E' chiaro che il mondo in cui viviamo, la società in cui esercitiamo i nostri diritti di esseri pensanti, non rispondono più ai nostri antichi bisogni, ed è molto forte il sentire collettivo di un "qualcosa" che inneschi il cambiamento. E' più facile pensare che questo possa avvenire solo attraverso eventi catastrofici che azzereranno la storia, e permetteranno ai sopravvissuti di ricominciare a vivere nel paradiso perduto. Personalmente sono più propensa a pensare che sarebbe più facile che la fine del mondo arrivasse per colpa del folle utilizzo delle armi di distruzione di massa, ma concordo col pensiero sempre più diffuso per cui la coscienza sta mutando, e che siamo entrati in un ciclo nuovo, dove importanti cambiamenti sono già in atto. C'è una maggiore consapevolezza a livello personale, il disagio causato da un tipo di vita che non ci appartiene più è affrontato da un numero sempre più crescente di persone in modo unitario e collettivo. C'è più rispetto per gli altri, per il tempo, per il pianeta, e per noi stessi.

Credo che la salvezza del genere umano sia facilmente realizzabile nel momento in cui ognuno di noi si prenderà le proprie responsabilità per ogni pensiero e gesto compiuto nella sua quotidianità. Senza mai dimenticare che noi viviamo qui ora, e che il domani è una tabula rasa che sarà ciò che scegliamo che diventi. Invasioni aliene permettendo...

1 Comments

in un futuro grazie al popolo maya avremo un nuovo mondo dove ci sarà amore ed tutti gli altri sentimenti ed valori compreso anche la pace


Regole per commentare gli articoli
L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non utilizza filtri preventivi e pertanto chi invia il proprio messaggio è il reale e l'unico responsabile del contenuto e delle sue sorti.

Prima di intervenire nel blog è utile sapere che non sono consentiti messaggi:

  • - privi di indirizzo email
  • - anonimi (cioè senza nome e cognome) ma puoi utilizzare uno pseudonimo
  • - pubblicitari
  • - con linguaggio offensivo
  • - che contengono turpiloquio
  • - con contenuto razzista o sessista
  • - il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, etc.)

    La redazione potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. La redazione non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

    Invia il tuo commento

    (Se non hai mai scritto su questo blog, il tuo commento dovrà essere approvato dalla redazione. Ti ringraziamo per l'attesa.)

    Accedi al blog per commentare questo articolo oppure lascia un tuo commento senza effettuare la registrazione cliccando direttamente su comment anonymously.

    Ti ricordiamo che i messaggi anonimi (senza nome e cognome) saranno cancellati.




    Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003
    Desideriamo informarti che il Decreto legislativo n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Ai sensi dell'art.13 del D.lgs. n.196/2003, ti forniamo, quindi, le seguenti informazioni:

  • i dati da te forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l'attività informativa del blog
  • il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza
  • i dati da te forniti non saranno oggetto di diffusione
  • Creative Commons License

    This blog is licensed under a Creative Commons License

    Technorati


    November 2011

    Sun Mon Tue Wed Thu Fri Sat
        1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30      

    About this Entry

    This page contains a single entry by Michela Ravelli published on January 18, 2010 3:30 PM.

    Terme e vino rendono omaggio alla Valtellina was the previous entry in this blog.

    Colori vivaci alla Andy Warhol ravvivano l'inverno di Blumarine is the next entry in this blog.

    Find recent content on the main index or look in the archives to find all content.

    Tag Cloud